10 evoluzioni del Web 2017

Evoluzioni del Web 2017 e targhetizzazione dell’esperienza di utilizzo

Aggiornamento delle dinamiche web o evoluzione delle esperienze di utilizzo di internet? Diciamo entrambe le cose. Il www si espande e la banda larga aiuta una complessità del codice che adotta evoluzioni sempre più personalizzate capaci di rendere la fruizione dei contenuti sempre più facile e veloce. Ci si interroga su come configurare un sito, in quanto tempo farlo aprire dal Browser e come configurare alcuni elementi, come i call to action, in forma dinamica. Perciò alla domanda, che novità ci propone il 2017? La risposta sarà, il movimento, la semplicità di utilizzo e la targhetizzazione delle esperienze di utilizzo. Cosa vuol dire? Semplice! Vuol dire che in base alla vostra età e ai vostri interessi ci saranno configurazioni personalizzate dei contenuti e della formattazione del sito in questione. Ecco a voi le novità del 2017 in termini di Web Design e User Experience.




10 evoluzioni  del web 2017 utili e coinvolgenti

1 – Bot assistant

Sempre più i servizi di assistenza ricoprono una parte fondamentale delle esperienze di utilizzo di siti internet o social, per questo su ogni sito web che creiamo regaliamo sempre una chat online capace di convertire traffico in conversioni d’acquisto o reperimento lead generation. Ma il 2017 ormai alle porte ci regala una fantastica novità, il bot assistant. Utilizzati già da Facebook e Twitter, la configurazione strategica di risposte automatizzate, aiuta sempre più aziende e attività nella conversione di utenti in clienti grazie all’assistenza in tempo reale.

Come funziona il bot assistant? Molti servizi online permettono la creazione di risposte, a più livelli, capaci di accontentare le domande di clienti senza che noi, o un nostro dipendente, debba presenziare davanti ad un computer. Insomma mentre vi fate la doccia, o siete a cena con il vostro partner, questo simpatico bot risponde alle domande dei visitatori al posto vostro. Utile? Io direi fantastico.

 2 –  Animazione dei contenuti

Non solo il logo animato ritorna sulle nostre pagine web ma anche l’accompagnamento visivo delle azioni ricopre ormai un ruolo fondamentale. Loghi animati e call to action altrettanto dinamiche capaci di consigliare l’azione in maniera simpatica e molto più intuitiva.

3 –  Cinemagraph Hero Image

E parlando di movimento, non è possibile non accennare, tra le evoluzioni del web 2017, alle Cinemagraph Hero Image. Immagini animate su cui costruire l’intera pagina web. La differenza tra le Cinemagraph hero image e le semplici Gif animate di utilizzo convenzionale? Le gif animate in genere vengono utilizzate per creazioni di animazioni simili al video clip ma con risoluzione e peso moto più basse, le Cinemagraph invece sono immagini ferme con solo una porzione di esse in movimento. Di seguito un esempio.

cinemagraph


Per spunti e utilizzi consigliamo il sito https://giphy.com, contenente una vasta gallery di contenuti.

4 – Marketing online e l’ e-commerce management

Rimanendo in tema di esperienza ottimizzata, non possiamo non citare l’evoluzione di un mercato sempre più in espansione. Anche gli e-commerce si evolvono al fine di deliziare l’utente al fine di farlo tornare sullo shop indicato. Se hai intenzione di aprire un ecommerce o di ottimmizzarne uno già esistente ti consigliamo di leggere l’articolo “E-commerce, quando aprirlo e quando no“. Come si articola questa evoluzione? il 2017 ci regala azioni e regali targhettizzati senza l’obbiettivo di reperire contatti o azioni utili allo shop. Strategie di regalo e promozione per i clienti senza chiedergli l’email o lo share della pagina in cambio.




5 – Skeleton screen e la velocità di apertura

Non vi comunichiamo niente di nuovo nel sottolineare che ormai anche google penalizza i siti lenti contenenti contenuti pesanti. L’esperienza di utilizzo è una questione centrale per lui e non è un caso che tra le evoluzioni del web 2017 anche la velocità di apertura di un sito risulta un argomento fondamentale. Come risponde internet nel 2017? Risponde con gli skeleton screen. Potremo in futuro notare un’apertura a fasi delle pagine web permettendo una velocità di utilizzo molto più elevata. Verrà infatti evidenziata a step lo scheletro dei contenuti, evidenziati da quadrati e rettangoli, per poi essere riempiti dai contenuti testuali, immagini o video interessati.

skeleton screen

6 – Age responsive design

I siti web si adattano ai device di diverse dimensioni, nel www del 2017 si adatteranno alle tipologie di utenti di età diversa. Grazie alle tipologie di metadati come i cookie e image data, le esperienze di utilizzo verranno configurate e personalizzate in base all’utenza di traffico. Certo per ora è solo un’iniziativa del gruppo di creativi The deep end, ma devo dire che aiuterebbe molto l’age digital divide.

7 – Editing video semplici

Video maggiormente coinvolgenti con impostazione 1 to 1. Potremmo dire addio ai tutorial di massa, e di lunga durata, e abbracciare la configurazione di video semplici e veloci capaci di parlare direttamente all’utente in maniera informale ma funzionale.

8 – Up-selling marketing

Ritorniamo sull’ecommerce con evoluzioni del fatturato con strategie di Up-selling sul ceckout di acquisto. La concorrenza aumenta e gli utenti diventano sempre più una porzione ristretta. Ecco perchè il 2017 ci consiglia strategie di conversione per e-commerce per la fidelizzazione e aumento delle vendite e del carrello medio.

9 – Home page R.I.P

Ebbene si, è da un po’ che gira l’idea di abbandonare la buon vecchia home page per delle landing page capaci di targhettizzare meglio gli utenti.

10 – Scrolling Trump Navigation

Dalle story telling allo scrolling trump navigation. Raccontare storie diventa sempre più un format utile all’engagement di flussi di utenti. Per questo la one page site si centralizza sempre più come risorsa utile alla fruizione di contenuti in forma di narrazione testuale. Cosa vuol dire? Vuol dire che nel 2017 i siti internet, contenenti informazioni utili sulla vostra attività, verranno raccontati sotto forma di narrazione come per raccontare la vostra storia. Mi raccomando, siate bravi a comunicare chi siete, da dove venite e dove state andando.

E con questo abbiamo evidenziato l’ultima evoluzione appartenente al trend 2017 dell’esperienza di utilizzo web.

Questo articolo ti è stato Utile? Seguici su Facebook




Sommario Google
10 evoluzioni del web experience 2017
Titolo
10 evoluzioni del web experience 2017
Descrizione
Il www si espande e la banda larga aiuta una complessità del codice che adotta evoluzioni sempre più personalizzate capaci di rendere la fruizione dei contenuti sempre più facile e veloce. Ci si interroga su come configurare un sito, in quanto tempo farlo aprire dal Browser e come configurare alcuni elementi, come i call to action, in forma dinamica.
Autore
Nome Editore
AlterSocial
Logo Editore

Lascia un commento